Studio di consulenza








Adotta un papà - 25€ (a settimana)


La somma deve essere versata sul: C/C POSTALE n. 72120595
Intestato a: Fondazione Padre Arsenio – onlus
Via Melchiorre Gioia 51 20124 MILANO Tel. 06/491561 / Fax 06/4468432
Causale: ADOTTA UN PAPÀ

Invia all’Istituto Missionario la notifica dell’avvenuto versamento ismc mail
Blolequin è un villaggio dell’Ovest a circa 600 chilometri dalla capitale Abidjan.
La vita è particolarmente difficile per il clima (95% di umidità) e il continuo pericolo di malattie: malaria, epatite, parassiti vari.
Per far fronte a tutte le attività collegate con l’Orfanotrofio occorrono delle educatrici, un guardiano e gli operai per la manutenzione della casa, dei cortili, del pozzo.
Le educatrici accudiscono i bambini e li curano in tutte le loro necessità sotto la guida di una responsabile, esperta in materia.
Ci sono poi gli incaricati dell’allevamento dei polli e delle coltivazioni di cacao e frutta che assicurano gli alimenti ed anche con vendita dei polli, una piccola risorsa per l’acquisto delle medicine e alimenti specifici per i più piccoli.

www.ismc.it



IL 5 per Mille - Adesso puoi aiutarci, senza che ti costi nulla,
destinandoci il 5x1000 nella tua dichiarazione dei redditi;
scrivi nella prima casella il nostro cod.fiscale

97427850157 Missioni FONDAZIONE PADRE ARSENIO


L'iniziativa nasce dall'esigenza di offrire il lavoro e quindi la chiave del riscatto socio-economico immediato ad una famiglia nel Sud del mondo, dove l'alternativa è la miseria, la fame o forse il dramma dell'emigrazione forzata.
I missionari presenti sul luogo sono quotidianamente assillati da tale problema sempre più incalzante e noi intendiamo affiancarli e sostenerli nella loro attività di evangelizzazione e promozione umana offrendo una risposta significativa.
L'esperienza di "Adotta un papà" potrà offrire molti spunti per riprogettare un aiuto efficace a chi è costretto ad emigrare solo per cercare un lavoro nei Paesi ricchi, con conseguente traumatico sradicamento dalla propria famiglia e dalla propria terra.
Bastano 25€ per il salario settimanale di un lavoratore nel Sud del mondo (100€ al mese - 1200€ all'anno).
Ciò è emerso da nostre valutazioni sul costo medio del lavoro, sia in America Latina che in Africa ed in Asia.
Pertanto, si offrirebbe, con uno sforzo economico relativamente piccolo per un cittadino medio dei paesi ricchi, un sostanziale contributo contro la fame e la miseria e una nuova risorsa sociale e culturale della comunità internazionale. L'intervento consiste nell'offrire almeno 25€, una settimana di lavoro ad un papà o ad una mamma, o ad un giovane nel Sud del Mondo. Il cittadino che adotterà un papà in modo più continuativo potrà avviare un rapporto diretto con il missionario responsabile sul posto, poiché riceverà dallo stesso le informazioni del lavoro eseguito.
Com'è avvenuto con l'adozione a distanza di un bimbo, anche "Adotta un papà" potrà produrre un risultato molto importante anche nel Nord del mondo, non solo sul piano economico, ma soprattutto su quello culturale e di civiltà.
Infatti, "adottando un papà" si assicura, offrendo un lavoro sul posto, la sopravvivenza ad un'intera famiglia, che nel Sud del mondo comprende spesso più di 10 bimbi.
Questo aiuto da luogo ad una prima sussistenza economica e consente di combattere "sradicamenti" e migrazioni forzate, per perseguire invece una reale civiltà dell'Amore.